Norme sull' uso della lingua nel processo

Il diritto all'uso della lingua nei rapporti con la pubblica amministrazione e con gli uffici giudiziari rientra tra i diritti fondamentali per i cittadini della provincia di Bolzano, in quanto tutelato da norme costituzionali.

Nella nostra Regione la lingua tedesca è parificata a quella italiana ai sensi dell’art.99 dello Statuto di Autonomia.

Il successivo articolo 100 garantisce il diritto all’uso della lingua nei rapporti con gli organi e gli uffici della pubblica amministrazione, dei concessionari di quest'ultima, così come con gli uffici giudiziari e tributari. Gli organi giudiziari hanno pertanto l'obbligo di adeguarsi negli atti dell'ufficio e nelle comunicazioni alla lingua (tutt'al più presunta) del cittadino.Le disposizioni di attuazione di questi principi sono state adottate con Decreto del Presidente della Repubblica dd. 15.07.1988, n. 574. Tali norme sono state successivamente modificate con il D.Lgs. 283/2001 e da ultimo con il D.Lgs.124/2005.

Per proseguire:

Breve cronistoria


Processo civile

Notifica di atti in lingua diversa dalla propria
Notifica di atti fuori della provincia di Bolzano
Citazione in giudizio
Processo monolingue
Processo bilingue
Sanzioni

Procedimenti amministrativi, contabili e tributari


Processo penale

Obbligo di richiedere la lingua materna
Obbligo di traduzione degli atti
Modifica della lingua con diritto alla traduzione degli atti precedenti
Modifica della lingua senza diritto alla traduzione degli atti precedenti
Divieto di modificare la lingua nelle prime 24 ore dalla dichiarazione della lingua materna
Una sola modifica per ogni grado del procedimento
Lingua presunta
Facoltà degli avvocati di fiducia
Difensore d’ufficio
Diritto di rendere dichiarazioni nella propria lingua indipendentemente dalla lingua scelta per il processo
Sanzioni

Uso della lingua tedesca fuori della Regione
Ulteriori diritti per chi non conosce la lingua italiana
Ulteriori diritti per i cittadini UE di lingua tedesca
Certificati del casellario giudiziale
Diritti della minoranza linguistica ladina
Approfondimenti